La certificazione dei macchinari e la prevenzione per il medico estetico.

Controllare la certificazione dei macchinari per la medicina estetica è un atto di prevenzione per il medico e chirurgo estetico, che può letteralmente salvare da guai legali e ripercussioni sulla vita sia professionale che privata.

Purtroppo però, come in ogni campo della vita, anche in quello delle tecnologie per la medicina estetica non c’è la cultura della prevenzione.

Immaginati nel tuo studio mentre stai cercando di sistemare tra la fitta agenda straripante di appuntamenti un’altro trattamento con la tua formidabile apparecchiatura di medicina estetica.

La signora ne ha sentito parlare tanto in giro, ha quel fastidioso inestetismo che non è riuscita a debellare fino ad oggi e ti prega di prendergli un appuntamento perché non vede l’ora di iniziare la terapia da te.

Le cose stanno andando bene, anzi, molto molto bene.

Rispetto solo a qualche tempo fa, questa volta sembra essere proprio diverso!

In passato purtroppo ti è capitato di spendere un sacco di soldi in macchinari poco efficienti con l’intento di migliorare la tua attività, ma che invece ti hanno fatto spendere solo un sacco di soldi e credibilità agli occhi dei tuoi pazienti.

Ora finalmente è tutto passato. Hai ripagato gran parte del debito contratto con i vecchi macchinari ed hai anche recuperato alla grande la credibilità con i tuoi pazienti.

Che in fin dei conti, forse la credibilità con i tuoi pazienti è l’aspetto più prezioso e a cui tieni di più rispetto al resto.

Ora per fortuna va finalmente tutto alla grande e come hai sempre sognato.

Le persone sentono parlare molto bene di te e ti cercano direttamente loro.

La tua reputazione cresce nel mondo della medicina estetica e il tuo nome diventa giorno dopo giorno il punto di riferimento per sempre più persone che trovano nel tuo studio risultati straordinari, veloci e privi di rischi.

Tutti gli anni che hai passato sui libri, tutti i corsi che hai frequentato e tutto il lavoro che hai fatto per dare sempre il massimo di te stesso a chiunque entrasse nel tuo studio, ti stanno finalmente ripagando con soddisfazioni personali, professionali e finanziarie come mai prima.

In fondo, è questo che hai sempre sognato. Dare il massimo nel tuo lavoro per fare la differenza per i tuoi pazienti.

Far felice chi cerca in te un’aiuto, è una delle tue più grandi soddisfazioni.

Il duro lavoro ripaga sempre, e aumenta la soddisfazione con una meta lungamente attesa.

Leggi tutto..La certificazione dei macchinari e la prevenzione per il medico estetico.

Le apparecchiature di medicina estetica sono tutte uguali, se non sai cosa fa la differenza per te.

L’affermazione “le apparecchiature di medicina estetica sono tutte uguali” diventa un vero e proprio cazzotto nello stomaco ogni volta che la sento.

Non per il dolore, ma per la sensazione di fiato che manca all’improvviso come quando vorresti spiegare tutto in pochi secondi a qualcuno, ma sai che partiresti da troppo lontano.

Se anche tu sei convinto che tutte i macchinari per la medicina e chirurgia estetica siano uguali, è giunto il momento di concederti il beneficio del dubbio per i prossimi due minuti e leggere quanto sto per dirti.

Per iniziare, se tutte le apparecchiature e laser fossero uguali, allora io sarei un folle a fare ciò che faccio, visto che da anni ormai divulgo, scrivo e condivido fiumi di contenuti sulle tecnologie di medicina e chirurgia estetica.

In realtà, quello che cerco di fare costantemente tramite i miei articoli, è divulgare informazioni su come aumentare la produttività dello studio medico scegliendo le tecnologie più idonee alle proprie esigenze, di come riconoscere ed evitare trappole commerciali pericolose, o come evitare di rovinarsi la carriera inserendo nello studio tecnologie non a norma o poco efficaci.

Partendo da questi “piccoli” presupposti, direi che ci sono ancora talmente tante informazioni da divulgare sulle tecnologie, che potrei scrivere di continuo per anni senza esaurire le argomentazioni. 

Detto ciò, se vuoi approfondire tutte le informazioni più tecniche e scoprire come avere solo tecnologie affidabili per far prosperare serenamente la tua attività di medicina o chirurgia estetica, allora ti consiglio di richiedere Il “Cofanetto di BeautifulMed” cliccando sull’immagine qui sotto.

Gothe diceva: “Idee generali e grande presunzione sono sempre in procinto di provocare terribili disastri.”

In fin dei conti, generalizzare è una modalità che scatta abbastanza automaticamente nell’uomo. 

Serve per risparmiare energie mentali e psitiche.

E’ una forma di sopravvivenza che abbiamo innescata per semplificare la realtà su esperienze già passate o convinzioni sedimentate nel tempo.

Il problema però si presenta quanto il professionista si arroga la presunzione di sapere già tutto.

Faccio un esempio pratico. 

Leggi tutto..Le apparecchiature di medicina estetica sono tutte uguali, se non sai cosa fa la differenza per te.

×