SIME 2018: Le relazioni sui laser di medicina e chirurgia estetica da non perdere se vuoi ottenere il massimo dal tuo ambulatorio, con più pazienti felici, senza fare acquisti sbagliati.

Dal 18 al 20 Maggio si svolgerà a Roma uno dei più importanti appuntamenti della medicina e chirurgia estetica in Italia, e non solo.

Se sei appena approdato su questo articolo e non sei un lettore abitudinario del mio blog, vuol dire che stai cercando informazioni sul congresso SIME, o forse, stai cercando informazioni sui laser per la medicina e chirurgia estetica che potrebbero fare una REALE differenza per la tua attività ed essere dei preziosi alleati, senza dover invece diventare una fonte di preoccupazione o peggio, minare la solidità economica del tuo studio medico.

A prescindere da quale informazione specifica cerchi, se sei qui, il risultato non cambia e te lo posso dimostrare.

Evidentemente sei un professionista che vuole (e fa davvero) la differenza per i propri pazienti nella medicina e chirurgia estetica. 

Quindi sai benissimo quante novità ci siano di anno in anno in ogni congresso, e come la partecipazione a questi eventi sia importante per rimanere aggiornato e soddisfare al meglio i bisogni delle tue pazienti, anche delle più esigenti.

Di fatti, come ti dicevo prima, se stai investendo del tuo tempo per leggere questa parole, è alquanto evidente che non sei un professionista che si accontenta di poco, non sei quel tipo di medico che fa medicina estetica solo perché ad oggi “tira di più” e ciò gli basta per pagare le bollette, qualche sfizio,  e vivere felice nella sua mediocrità senza lasciare un segno indelebile della sua esistenza nelle medicina estetica. 

Ma anzi, sei il tipo di professionista in continua crescita, che cerca di migliorare sempre più per garantire solo i migliori risultati alle proprie pazienti e magari, risultati “fuori dal comune”.

Detto ciò, saprai anche che uno dei più importanti aspetti del medico e chirurgo estetico di successo è proprio la ricerca costante di miglioramento. 

Superare i propri traguardi per offrire sempre il meglio ai propri pazienti, diventa un imperativo per te che sei in un costante circolo virtuoso di auto-perfezionamento.

Ed è proprio per questi motivi che forse a volte rischi di essere fin troppo rigido con te stesso. 

Vuoi dare sempre il meglio di te ai tuoi pazienti, e dedichi anima e corpo a ciò che fai, sapendo che migliorando te stesso ogni giorno sempre più, contribuirai ad affermare e rafforzare il tuo nome nel mondo della medicina estetica ed esserne il punto di riferimento dei tuoi pazienti, ovunque lavori.

Ecco perché non puoi permetterti di avere laser ed apparecchiature meno efficienti di te nel tuo studio, meno produttive, e rischiare di rallentare ed appesantire la tua professione già piena zeppa di altre priorità.

Perché parliamoci chiaro, so cosa vuol dire fare medicina e chirurgia estetica al giorno d’oggi. 

Non sono un medico, ma lavoro quotidianamente con professionisti come te. 

Ogni giorno cerco di dare con il massimo impegno un aiuto concreto, un sostegno e supporto importante che quasi sempre manca al medico professionista in trincea.

Le pazienti sono agguerrite, sempre più esigenti, iper informate e iper-MAL-informate da internet.

Vogliono tutto e subito, con risultati veloci ed immediati senza soffrire, senza rinunciare alla loro vita sociale, e se malauguratamente qualcosa dovesse andare storto, rischi di aprire anche nuovi fronti di guerra oltre quelli che già hai ogni giorno per fare bene il tuo lavoro.

Perciò è ovvio che il vero professionista sa bene quanto può essere pericoloso per il proprio lavoro sottovalutare determinati passaggi, con il rischio di sporcare per sempre il proprio nome, buttando così anni di studi, sacrifici e lavoro fatto.

Ragion per cui oggi più che mai, per fare la differenza, devi puntare ad offrire trattamenti sempre meno invasivi, efficaci e veloci, con tecnologie laser all’avanguardia ma che non siano successivamente un costo o una perdita per la tua attività, così da non ritrovarti di colpo con delle pericolosissime sanguisughe che si nutriranno dei tuoi margini di guadagno. 

Quindi, cosa vuol dire allora avere laser produttivi nel tuo studio medico?

Vuol dire avere dei preziosi alleati a supporto della tua attività. 

Tecnologie laser affidabili ed efficienti che ti consentono di far crescere il tuo nome tra le pazienti.

Laser che ti aiutano ad ottenere risultati strabilianti in maniera veloce, aumentando al contempo il ritorno in studio di ogni singola paziente e che ti consentano magari, di lavorare anche meno ore.

Ovviamente non esiste il laser perfetto per tutti. 

Non l’ho mai affermato e non voglio che passi questo messaggio. Quello che invece voglio che ti rimanga in testa è un concetto diverso. 

Ogni professionista ha una propria situazione che è calata in un contesto praticamente soggettivo. 

Quindi, se l’obiettivo del singolo professionista è ottimizzare e far crescere il più possibile la propria attività di medicina o chirurgia estetica, non si può partire assolutamente dal laser per ottenere risultati.

Ma al contrario, si deve partire dal professionista, dalla sua situazione iniziale e dalle caratteristiche del suo studio medico, attraverso un’ analisi soggettiva, accurata e chirurgica.

Solo così si può trovare il laser giusto per ogni specifica situazione e che faccia da leva perfetta per aiutare il medico professionista a raggiungere i propri obiettivi di successo.

Ovvio che, se la preferenza è limitata ad imitare la scelta di qualche collega che ha un target di pazienti diverso, lavora in un’altra zona, ed è anche organizzato in maniera diversa, ovvio che la riuscita o meno dell’investimento è affidata alla sorte, e non ad un’analisi corretta che possa dare una garanzia di risultato.

Detto ciò, le caratteristiche che devono avere dei laser produttivi per la tua attività dipendono prima di tutto da te e dalle caratteristiche della tua attività appunto. 

Se non hai dei binari solidi a cui affidare la tua corsa, rischi di deragliare da un momento all’altro non appena incontri il primo imprevisto sul tuo percorso.

Utilizzare laser a diodi costruiti con semi-conduttori allo stato solido, ti consente di ovviare a problemi tecnici futuri e costi di gestione che invece hanno gli altri laser. Come ad esempio la rigenerazione di alcune componenti o ricariche di gas contenuti all’interno.

Operazioni che non vengono dette quando acquisti, ma che ti costeranno diverse migliaia di euro solo dopo l’utilizzo. 

Praticamente, anziché ammortizzare l’investimento di un laser con il passare del tempo, finirai per aumentarne i costi di gestione man mano che lo utilizzi.

Detta in parole povere, se non consideri laser efficaci, versatili e duraturi senza spese di gestione per la tua attività, la corsa verso i tuoi successi continuerà ad essere percorsa su binari instabili e poco sicuri che mineranno costantemente il raggiungimento dei tuoi obiettivi.

Inoltre, avere laser selettivi e non ablativi, quindi non invasivi, ovunque tu vada perché anche trasportabili, non solo ti consente di avere la sicurezza di poterli utilizzare sempre anche in futuro se cambiassi luogo di lavoro, ma ti permette di ammortizzare molto più velocemente il tuo investimento rispetto a un laser tradizionale, non trasportabile, invasivo e con costi di gestione elevati.

Perciò, se vuoi vedere con i tuoi occhi cosa già riescono ad ottenere i tuoi colleghi con laser così performanti, ti consiglio di fissarti in agenda gli orari di queste relazioni e garantirti un futuro radioso con pazienti sempre più desiderose di entrare nel tuo studio medico ed ottenere grazie al tuo aiuto, le loro più grandi soddisfazioni.

Ecco quali sono le relazioni scientifiche SIME 2018 inerenti i trattamenti di medicina estetica realizzabili con la moderna tecnologia laser a diodi con differenti lunghezze d’onda:

 

18 Maggio 2018 

Sessione Laser in medicina estetica

  • Sala G.C. Donadi – ore 08:40

Cicatrici cutanee. Differenti strategie di trattamento con laser-terapia 

A. Crippa (Lecco)

  • Laser Endolift in tessuti sottili. Un’analisi microscopica

R. Ruffa (Torino)

  • Laser intratissutale nel ringiovanimento del terzo superiore del volto

R. Ruffa (Torino)

 

Sessione tecnologie in medicina estetica

Sala G.C. Donadi – ore 10:40

  • Endolift e Ultherapy il miglior lifting non chirurgico del volto e del collo

R. Dell’Avanzato (Milano)

Sessione rimodellamento profili corporei

Sala S.B. Curri – ore 14:30

  • Come le nuove tecnologie consentono un rimodellamento dei profili corporei ottimali: Myway

B. Bovani (Perugia)

 

Sessione Trattamenti combinati e protocolli

Sala C.A. Bartoletti – ore 17:40

  • Trattamento dell’ageing cutaneo con laser frazionato 1470 nm non ablativo e medical Device tca‐h2o2. Analisi della procedura

R. Castellana (Trieste), F.P. Alberico (Napoli)

 

19 Maggio 2018 

Sessione Laser in medicina estetica

 

Sala S. Maggiori – ore 14:55

  • Laser e tecniche non ablative nel ringiovanimento di viso e collo

L. Longo, O. Sheykh (Firenze)

 

Sessione Ginecologia estetica e funzionale

Sala S.B. Curri – ore 16:00

  • Laser treatment for VV wellbeing

F. Murina (Milano)

Sessione Medicina estetica dei genitali esterni

Sala S.B. Curri – ore 17:25

  •  Prevenzione e trattamento dell’incontinenza urinaria femminile da stress e dell’aging vaginale con laser a diodo

F. Locatelli (Ferrara)

 

20 Maggio 2018

Sessione Flebologia e medicina estetica

 

Sala S.B. Curri – ore 09:00

  • Varicosità reticolari e teleangectasie: l’integrazione delle terapie

Luca Scaramuzzino (Napoli)

  • Gambe senza varici: è possibile?

Lanfranco Scaramuzzino (Napoli)

  • Trattamento laser di teleangectasie degli arti inferiori. Nuovo sistema transdermico con emissione duale di luce visibile e infrarossa

A. Crippa (Lecco)

  • Trattamento di vene reticolari e teleangectasie con laser. Confronto tra trattamento transdermico ed endoperivenoso
  1. Crippa (Lecco)

Sala C.A. Bartoletti – ore 09:00

  • Sessione ringiovanimento senza tossina e filler
  • Gli EBDS nelle lassità del collo e del 1/3 inferiore del volto

M. Tretti Clementoni, V. Pedrelli (Milano)

 

Scopri come avere a disposizione della tua attività laser efficienti ed efficaci che non siano un peso economico per il tuo studio medico, ma al contrario, che vengano utilizzati quotidianamente per trattare i tuoi pazienti ed attirarne di nuovi, senza spendere soldi ed energie in pubblicità inutili per “spingere” macchinari poco produttivi.

Laser utilizzati ogni giorno, da anni, dai migliori professionisti della medicina e chirurgia estetica in Italia, e non solo..

Ad maiora!

Michele Colella

 

Se hai dubbi domande, o vuoi ulteriori informazioni, compila il modulo qui sotto. Ti risponderò il prima possibile.

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Specializzazione medica

Città

Il tuo messaggio

Commenti

Commenti

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

×
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: